PRIMAE NOCTIS
Contemporary African Art - Dance of the living image

06/04 - 01/05/2017

mostre passate

Contemporary African Art - Dance of the living image

Mostra collettiva: Joël Andrianomearisoa / Vitshois M. Bondo, Moffat Takadiwa, Rowan Smith, Emo de Medeiros
Contemporary African Art - Dance of the living image

L’intento che vuole intraprendere Primae Noctis attraverso la mostra CAA Contemporary African Art. Dance of the living image è quello di mostrare quella permeabilità e quell’interscambio presente nel linguaggio dell’arte contemporanea africana, e, in questo contesto europeo, supportare la diversità e la polifonia di sguardi che si affacciano sul palcoscenico internazionale.

Da questa incessante ricerca è nato un nuovo progetto, una collettiva che vede in mostra un’accurata selezione di giovani artisti africani.

Vitshois M. Bondo, è un artista congolese conosciuto per il suo attivismo e le sue performance radicali, nelle quali rende il suo stesso corpo un territorio di sofferenza. Nei suoi lavori, attraverso la tecnica del collage, ricompone corpi e volti utilizzando ritagli di riviste commercializzate a livello globale. Nelle opere in mostra la figura umana diviene veicolo di unità, di relazione, dove il tutto è imprescindibile dal particolare, eppure rimane anche simbolo di un’armonia impossibile.

I lavori di Joël Andrianomearisoa nascono invece dall’ibrida commistione di moda, architettura, fotografia e video. Le opere presentate in mostra, create con morbidi, fragili e spesso effimeri materiali come carta e stoffa, con il loro accumulo di varietà e sovrapposizioni, danno luogo a un movimento continuo di affermazione e negazione.

Il legame tra l’arte e trascendenza nel contesto della rivoluzione globale emerge anche nei lavori di Emo de Medeiros il quale affronta spesso temi transculturali, di trasformazione d’identità, di rappresentazioni post-coloniali e globalizzazione, creando complesse interconnessioni che non portano solamente ibridazioni ma anche mutazioni.

Rowan Smith realizza complesse sculture ed installazioni concettuali in relazione a contesti socio-politici e culturali al fine di esaminare la tensione e le contraddizioni del post-apartheid in Sud Africa.

Moffat Takadiwa, infine, è riconoscibile per le sue opere d’arte realizzate con materiali di recupero, dove la tradizione etnica locale affrontano temi e questioni della società globale. La scelta dei materiali di scarto esprime la sua preoccupazione per questioni circa il consumismo e la disuguaglianza.

Exhibition view
Cross boarder hustlers

Moffat Takadiwa

Cross boarder hustlers

2015
-

Cross boarder hustlers
2015 - Found spray-can debris, plastic bottle tops, trolley and light bulbs - Dimensions variable

Electrofetiches & Electrofetiches Saint Inanna

Emo de Medeiros

Electrofetiches & Electrofetiches Saint Inanna

2016
-

Electrofetiches & Electrofetiches Saint Inanna
2016 - Metal, wooden sculpture - 170,5 x 50 each

Feel the force

Emo de Medeiros

Feel the force

2016
-

Feel the force
2016 - Textile - 120 x 120

Gemini n.3

Emo de Medeiros

Gemini n.3

2016
-

Gemini n.3
2016 - Metal, magnets - Variable dimensions

Hiding White

Rowan Smith

Hiding White

2015
-

Hiding White
2015 - Wax, oil paint, fabric and polystyrene - 243 x 189 x 29 cm

DETTAGLI >

Hiding White
2015 - Wax, oil paint, fabric and polystyrene - 243 x 189 x 29 cm

Trash Nationalism

Rowan Smith

Trash Nationalism

2016
-

Trash Nationalism
2016 - Polysheen fabric and aluminium - Flag: 90 x 135 cm Flag pole: Approx. 230 cm

White people

Rowan Smith

White people

2012
-

White people
2012 - Gouache on Strathmore watercolour paper - 76.2 x 56.5 cm

You need more black friends

Rowan Smith

You need more black friends

2012
-

You need more black friends
2012 - Gouache on Strathmore watercolour paper - 76.2 x 56.5 cm

Alien and Avatar

Vitshois M. Bondo

Alien and Avatar

2016
-

Alien and Avatar
2016 - Acrilico e collage su tela - 189,5 x 189,5 cm

Untitled

Vitshois M. Bondo

Untitled

2016
-

Untitled
2016 - Acrilico e collage su tela - 189 x 189; cm 50 x 50

Untitled

Vitshois M. Bondo

Untitled

2016
-

Untitled
2016 - Acrilico e collage su tela - 120 x 79 cm

Untitled

Vitshois M. Bondo

Untitled

2015
-

Untitled
2015 - Acrilico e collage su tela - 135 x 95 cm

Untitled

Joël Andrianomearisoa

Untitled

2015
-

Untitled
2015 - Paper collage on canvas - 100 x 70 cm

Chanson de ma terre lointaine

Joël Andrianomearisoa

Chanson de ma terre lointaine

2017
-

Chanson de ma terre lointaine
2017 - Textile - 120 x 70 cm

Chanson de ma terre lointaine

Joël Andrianomearisoa

Chanson de ma terre lointaine

2017
-

Chanson de ma terre lointaine
2017 - Textile - 120 x 70 cm

Chanson de ma terre lointaine

Joël Andrianomearisoa

Chanson de ma terre lointaine

2017
-

Chanson de ma terre lointaine
2017 - Textile - 120 x 70 cm

Chanson de ma terre lointaine

Joël Andrianomearisoa

Chanson de ma terre lointaine

2017
-

Chanson de ma terre lointaine
2017 - Textile - 120 x 70 cm

Chanson de ma terre lointaine

Joël Andrianomearisoa

Chanson de ma terre lointaine

2017
-

Chanson de ma terre lointaine
2017 - Textile - 120 x 70 cm

Chanson de ma terre lointaine

Joël Andrianomearisoa

Chanson de ma terre lointaine

2017
-

Chanson de ma terre lointaine
2017 - Textile - 120 x 70 cm